Archivi tag: Street Food

Conbini e food store per un Giappone senza glutine

Dopo i preparativi di viaggio con le dovute scorte eccomi in Giappone a sperimentare direttamente cosa posso effettivamente mangiare.

Prima di tutto devo dire che il frasario che ho preparato risulta essere fondamentale. Giunta nel paese del Sol lLvante e trascorso ormai un po’ di tempo ecco le prime osservazioni dal punto di vista gastronomico.

Bancarella del pesce mercato Ameyoko Tokyo

Bancarella del pesce mercato Ameyoko Tokyo

Non avrei pensato che nel paese del sushi ci fosse tanto frumento anche in piatti dove non me lo sarei aspettato. Non è facile trovare alimenti privi di frumento e salsa di soia quindi bisogna adattarsi e mangiare ciò che si trova. La difficoltà maggiore è spiegarsi laddove l’inglese è veramente uno sconosciuto.  I posti in cui mangiare non  mancano ma il probelma è chiedere e sapere cosa si mangia quindi ci si deve affidare alla vista e ai gesti… Continua a leggere

Brixton Village e Market una Londra alternativa e senza glutine

Il Brixton Village è una meta fuori dagli itinerari turistici più battuti e che negli ultimi anni è diventato un posto definito dagli inglesi piuttosto cool, ed io lo definirei ideale per una celiaca come me che ama scoprire posti nuovi ed in particolare i mercati ed abbinarci una visita ad un locale senza glutine.

Ingresso Brixton Village

Ingresso Brixton Village

Il Brixton Village si trova a sud del Tamigi ed in prossimità dell’omonima e comoda fermata del metro (sempre nelle zone 1-2 della metro di Londra). Il Village è un’insieme di localini che offrono cucine da varie parti del mondo e negozi che vendono soprattutto cibo ma si trovano anche negozi con articoli di medicina cinese. La visita a questa zona vale non solo per vedere il Village e sperimentare i due locali dei quali vi parlerò più avanti, ma anche per visitare il Brixton Market che si sviluppa nelle strade limitrofe. Continua a leggere

Mangiare un sandwich per strada a Londra SI PUO’!

Una delle cose che mi manca nell’essere celiaca è il poter trovare qualche cosa da mangiare al volo mentre sono in giro per strada …. Se ho fame le ipotesi sono:

  • ho qualche cosa in borsetta!? okl’ho dimenticato
  • mi siedo anche se non ho tempo e mi prendo una misera insalata senza pane
  • compro al volo una qualche schifezza (patatine, cioccolato) che plachino il ruggito del mio stomaco temporaneamente.
  • mi tengo la fame e cerco di ignorare il mio stomaco….
  • ultima opzione: torno a casa

Ecco  quindi che LONDRA rappresenta per me (oltre alle solite cose … moda, innovazione, stile, avanguardia….) la libertà di prendere un panino (in parecchi posti) e mangiarlo seduta in un parco o sui gradini di un qualche palazzo (fa molto british  mangiare all’aperto).

qui di seguito vediamo cosa si può trovare

Camden Market: ci torno spesso e nella piazzetta dedicata ai food stalls ho provato un paio di cose:

AREPA & CO

Arepa & Co - Camden Lock

Arepa & Co a Camden market

Continua a leggere

Mercato alimentare coperto di Torvellharne a Copenhagen

In tutti i viaggi all’estero una tappa obbligata è il mercato coperto alimentare o i farmer’s market. In Copenhagen  il mercato alimentare coperto è in una struttura nuova (aperto nel 2011) di vetro ed acciaio disegnato dall’architetto Hans Hagens. E’  brulicante di stand con splendide esposizioni di prodotti freschi e  stand culinari dove cucinano al momento prelibatezze locali, giapponesi cinesi o altro.

Ho visto per la prima volta uno stand Paleo ovvero che cucinava piatti della dieta Paleo (di moda negli ultimi anni e che si ispira alla dieta dell’uomo primitivo …. mi domando chi la possa seguire visto che in media morivano a 40 anni…?!?). Devo ammettere che lo stand mi ha colpito per i personaggi muscolosi che si trovavano dietro al banco….. Continua a leggere